Si ricostruiscono alcuni aspetti e alcuni momenti della riflessione settecentesca sul romanzo, con particolar riferimento alle Osservazioni del Galanti che, edite nel 1780, in pieno clima sensista, e tutte giocate sui temi del sentimento e della sensibilità, fornirono indubbiamente un contributo significativo allo sviluppo del dibattito. La difesa sensista del 'genere', con il recupero conseguente del tema del sentimento sul terreno dell'utile, trova riscontro nel processo di revisione dell'Elogio storico del Genovesi, avviato pressappoco negli stessi anni, che segna un sensibile spostamento di interesse del Galanti verso un nuovo concetto di umanesimo e una nuova filosofia della storia.

Galanti, il romanzo e la filosofia del sentimento

MONTANILE, Filomena
2004

Abstract

Si ricostruiscono alcuni aspetti e alcuni momenti della riflessione settecentesca sul romanzo, con particolar riferimento alle Osservazioni del Galanti che, edite nel 1780, in pieno clima sensista, e tutte giocate sui temi del sentimento e della sensibilità, fornirono indubbiamente un contributo significativo allo sviluppo del dibattito. La difesa sensista del 'genere', con il recupero conseguente del tema del sentimento sul terreno dell'utile, trova riscontro nel processo di revisione dell'Elogio storico del Genovesi, avviato pressappoco negli stessi anni, che segna un sensibile spostamento di interesse del Galanti verso un nuovo concetto di umanesimo e una nuova filosofia della storia.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11386/1001589
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact