Lo spazio scenico (edificio, spazio della rappresentazione, scenografia e scenotecnica) dai Greci al Novecento è la prospettiva storica del volume nel suo complesso. I capitoli sul Medioevo, sul Rinascimento e sul Barocco fino alla fine del XVIII secolo da me redatti, ricostruiscono scientificamente i fenomeni emergenti dell'arte teatrale nelle diverse nazioni europee attraverso i secoli, senza trascurare le fondamentali relazioni con la recitazione e la drammaturgia. La scelta critica di questo testo si lascia intenzionalmente alle spalle l'ottica tradizionale delle storie del teatro basate su eventi e protagonisti della letteratura drammatica.

Storia del teatro. Lo spazio scenico dai greci alle avanguardie

INNAMORATI, Isabella;
2003

Abstract

Lo spazio scenico (edificio, spazio della rappresentazione, scenografia e scenotecnica) dai Greci al Novecento è la prospettiva storica del volume nel suo complesso. I capitoli sul Medioevo, sul Rinascimento e sul Barocco fino alla fine del XVIII secolo da me redatti, ricostruiscono scientificamente i fenomeni emergenti dell'arte teatrale nelle diverse nazioni europee attraverso i secoli, senza trascurare le fondamentali relazioni con la recitazione e la drammaturgia. La scelta critica di questo testo si lascia intenzionalmente alle spalle l'ottica tradizionale delle storie del teatro basate su eventi e protagonisti della letteratura drammatica.
9788842498070
8842498076
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11386/1062311
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact