Il controllo, nell’ambito della gestione d’impresa, rappresenta una competenza critica per il corretto funzionamento dell’azienda, rilevante anche per la progettazione e l’implementazione di traiettorie evolutive sostenibili per l’economia del sistema d’impresa. Tale visione, al di là di spinte innovative obiettivamente imperanti nei moderni scenari d’impresa, esprime un indiscutibile valore nell’ambito sia della old sia della new economy. Si osservi, peraltro, che a una generale esigenza di controllo corrisponde fisiologicamente l’evidente necessità che tale funzione sia consapevole degli elementi caratteristici del business. In definitiva, sia l’oggetto del controllo sia lo strumento del controllo risentono inevitabilmente dei caratteri del contesto e delle condizioni operative d’impresa. Non è difficile evidenziare, per esempio, come le tradizionali dimensioni del controlling si presentino non del tutto significative per le imprese (della) new economy, palesemente, tra l’altro, per il tipo di input e output associati ai processi produttivi e distributivi. Lo studio in oggetto, anche tramite il caso di studio "Hbrand s.r.l.", si propone di definire un quadro sintetico ed esaustivo delle metodologie, delle tecniche e degli strumenti più adeguati per il controllo di gestione delle imprese operanti nell’ampio scenario della new economy.

Il Controllo di Gestione nelle Imprese della New Economy

D'AMATO, Antonio;FESTA, GIUSEPPE
2004

Abstract

Il controllo, nell’ambito della gestione d’impresa, rappresenta una competenza critica per il corretto funzionamento dell’azienda, rilevante anche per la progettazione e l’implementazione di traiettorie evolutive sostenibili per l’economia del sistema d’impresa. Tale visione, al di là di spinte innovative obiettivamente imperanti nei moderni scenari d’impresa, esprime un indiscutibile valore nell’ambito sia della old sia della new economy. Si osservi, peraltro, che a una generale esigenza di controllo corrisponde fisiologicamente l’evidente necessità che tale funzione sia consapevole degli elementi caratteristici del business. In definitiva, sia l’oggetto del controllo sia lo strumento del controllo risentono inevitabilmente dei caratteri del contesto e delle condizioni operative d’impresa. Non è difficile evidenziare, per esempio, come le tradizionali dimensioni del controlling si presentino non del tutto significative per le imprese (della) new economy, palesemente, tra l’altro, per il tipo di input e output associati ai processi produttivi e distributivi. Lo studio in oggetto, anche tramite il caso di studio "Hbrand s.r.l.", si propone di definire un quadro sintetico ed esaustivo delle metodologie, delle tecniche e degli strumenti più adeguati per il controllo di gestione delle imprese operanti nell’ampio scenario della new economy.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11386/1062471
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact