Una comune passione. Estasi e politica in Georges Bataille e Simone Weil"