Il trattamento terapeutico e la falsa logica del consenso