In questo lavoro viene affrontato il problema della valutazione delle condizioni termoigrometriche negli ambienti di lavoro termicamente moderati. Dopo un breve richiamo ai principi fondamentali del comfort termico, vengono definiti gli indici di comfort globale e locale e viene illustrata la problematica della valutazione soggettiva. Infine, viene proposto un protocollo di valutazione.

La qualità degli ambienti confinati non industriali: il discomfort termoigrometrico.

D'AMBROSIO, Francesca Romana;
2004

Abstract

In questo lavoro viene affrontato il problema della valutazione delle condizioni termoigrometriche negli ambienti di lavoro termicamente moderati. Dopo un breve richiamo ai principi fondamentali del comfort termico, vengono definiti gli indici di comfort globale e locale e viene illustrata la problematica della valutazione soggettiva. Infine, viene proposto un protocollo di valutazione.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11386/1066671
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? 0
  • Scopus 2
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? 6
social impact