La traduzione di Alfano per la tradizione manoscritta di Nemesio: Note