L’utilizzo di materiali polimerici fibro-rinforzati (FRP) per il consolidamento e l’adeguamento sismico di edifici esistenti in muratura ed in cemento armato è oramai sempre più frequente. Questo lavoro presenta alcuni risultati di un ampio programma sperimentale - tuttora in corso presso il Laboratorio di Strutture dell’Università di Salerno – organizzato al fine di valutare il comportamento a pressoflessione (monotona e ciclica) di pilastri in cemento armato a sezione rettangolare, confinati con sistemi in FRP, ovvero rinforzati mediante impiego combinato di angolari in acciaio pressopiegati e tessuti in carbonio. Al fine di indagare il comportamento di membrature tipiche di edifici esistenti, le prove sono state condotte su colonne realizzate con calcestruzzi di modesta resistenza a compressione ed armate adoperando sia barre lisce che barre ad aderenza migliorata. I tests sono stati eseguiti in controllo di spostamento in condizioni di sforzo normale costante; per il confinamento sono state adoperate sia fibre di vetro che fibre di carbonio. Inoltre, per avere un termine di confronto, e quindi poter valutare i benefici conseguiti con le tecniche di rinforzo messe a punto, sono stati compiuti anche test su colonne analoghe non rinforzate. I risultati dei test hanno messo in luce il miglior comportamento - in particolare in termini di duttilità - dei pilastri confinati con FRP ed evidenziato le sostanziali differenze tra la risposta di colonne armate con barre lisce e quelle armate con barre ad aderenza migliorata. Incrementi di resistenza significativi sono stati ottenuti disponendo, oltre che il confinamento con FRP, anche gli angolari metallici ed ancorando questi ultimi al plinto di fondazione in cemento armato.

Sul comportamento di pilastri in cemento armato rinforzati con materiali compositi (FRP) ed angolari metallici

FAELLA, Ciro;NAPOLI, ANNALISA;REALFONZO, ROBERTO
2006

Abstract

L’utilizzo di materiali polimerici fibro-rinforzati (FRP) per il consolidamento e l’adeguamento sismico di edifici esistenti in muratura ed in cemento armato è oramai sempre più frequente. Questo lavoro presenta alcuni risultati di un ampio programma sperimentale - tuttora in corso presso il Laboratorio di Strutture dell’Università di Salerno – organizzato al fine di valutare il comportamento a pressoflessione (monotona e ciclica) di pilastri in cemento armato a sezione rettangolare, confinati con sistemi in FRP, ovvero rinforzati mediante impiego combinato di angolari in acciaio pressopiegati e tessuti in carbonio. Al fine di indagare il comportamento di membrature tipiche di edifici esistenti, le prove sono state condotte su colonne realizzate con calcestruzzi di modesta resistenza a compressione ed armate adoperando sia barre lisce che barre ad aderenza migliorata. I tests sono stati eseguiti in controllo di spostamento in condizioni di sforzo normale costante; per il confinamento sono state adoperate sia fibre di vetro che fibre di carbonio. Inoltre, per avere un termine di confronto, e quindi poter valutare i benefici conseguiti con le tecniche di rinforzo messe a punto, sono stati compiuti anche test su colonne analoghe non rinforzate. I risultati dei test hanno messo in luce il miglior comportamento - in particolare in termini di duttilità - dei pilastri confinati con FRP ed evidenziato le sostanziali differenze tra la risposta di colonne armate con barre lisce e quelle armate con barre ad aderenza migliorata. Incrementi di resistenza significativi sono stati ottenuti disponendo, oltre che il confinamento con FRP, anche gli angolari metallici ed ancorando questi ultimi al plinto di fondazione in cemento armato.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11386/1631517
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact