Il volume presenta le risultanze emerse dalla validazione sperimentale di un test sulla percezione e memoria musicali per la valutazione delle abilità musicali possedute, acquisite o sviluppate al termine del segmento d’istruzione primaria. In chiave formativa la prova è altresì da considerarsi come ausilio e valido strumento da mettere a disposizione degli insegnanti e delle istituzioni scolastiche per fare il punto, anche per l’Educazione al suono e alla musica, su una parte del percorso di studio che ha impegnato gli allievi. Un approccio corretto all’insegnamento della musica, sin dalla scuola Primaria, deve tener conto dei suoi due assi fondamentali: quello produttivo, ossia di elaborazione ed espressione musicale e quello critico-comprensivo. Ma senza uno sviluppo armonico di capacità discriminatorie del suono e di capacità cognitive legate alla memoria ritmico-melodica si preclude la strada agli ambiti complessi della comprensione e produzione della cosa musicale, essenziali per sviluppare la cosiddetta intelligenza musicale. Di qui la scelta di verificare sperimentalmente la validità del test che viene presentato in questo volume. La prova MUS V è suddivisa in quattro sub-test: percezione dei movimenti sonori, percezione e discriminazione delle altezze tonali, memoria musicale tonale, memoria ritmico-musicale. Nella versione definitiva, la somministrazione viene effettuata mediante l’ascolto di un cd nel quale sono riportate anche le indicazioni per la compilazione della relativa scheda di verifica.

Valutare le abilità musicali nella scuola primaria

NOTTI, Achille Maria;MARZANO, ANTONIO
2007

Abstract

Il volume presenta le risultanze emerse dalla validazione sperimentale di un test sulla percezione e memoria musicali per la valutazione delle abilità musicali possedute, acquisite o sviluppate al termine del segmento d’istruzione primaria. In chiave formativa la prova è altresì da considerarsi come ausilio e valido strumento da mettere a disposizione degli insegnanti e delle istituzioni scolastiche per fare il punto, anche per l’Educazione al suono e alla musica, su una parte del percorso di studio che ha impegnato gli allievi. Un approccio corretto all’insegnamento della musica, sin dalla scuola Primaria, deve tener conto dei suoi due assi fondamentali: quello produttivo, ossia di elaborazione ed espressione musicale e quello critico-comprensivo. Ma senza uno sviluppo armonico di capacità discriminatorie del suono e di capacità cognitive legate alla memoria ritmico-melodica si preclude la strada agli ambiti complessi della comprensione e produzione della cosa musicale, essenziali per sviluppare la cosiddetta intelligenza musicale. Di qui la scelta di verificare sperimentalmente la validità del test che viene presentato in questo volume. La prova MUS V è suddivisa in quattro sub-test: percezione dei movimenti sonori, percezione e discriminazione delle altezze tonali, memoria musicale tonale, memoria ritmico-musicale. Nella versione definitiva, la somministrazione viene effettuata mediante l’ascolto di un cd nel quale sono riportate anche le indicazioni per la compilazione della relativa scheda di verifica.
9788849817249
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11386/1738400
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact