Questo saggio vuole rappresentare un momento di riflessione sulle implicazioni della geometria frattale sui sistemi dinamici. Un ruolo privilegiato è riservato a una nuova contestualizzazione dell’interazione gravitazionale e della geometria dell’universo alla luce dei risultati ottenuti nell’ambito dell’analisi dei frattali, con particolare riferimento agli spazi cantoriani multidimensionali e allo spazio E–Infinito introdotto da Mohamed El Naschie. I risultati presentati forniscono una nuova dimensione interpretativa della realtà basata su una visione ampliata di geometria, dove la natura si manifesta nella sua complessità e bellezza attraverso una geometria a dimensione non intera.

FRATTALI E GEOMETRIA DELL'UNIVERSO

IOVANE, Gerardo;TORTORIELLO, FRANCESCO SAVERIO
2005

Abstract

Questo saggio vuole rappresentare un momento di riflessione sulle implicazioni della geometria frattale sui sistemi dinamici. Un ruolo privilegiato è riservato a una nuova contestualizzazione dell’interazione gravitazionale e della geometria dell’universo alla luce dei risultati ottenuti nell’ambito dell’analisi dei frattali, con particolare riferimento agli spazi cantoriani multidimensionali e allo spazio E–Infinito introdotto da Mohamed El Naschie. I risultati presentati forniscono una nuova dimensione interpretativa della realtà basata su una visione ampliata di geometria, dove la natura si manifesta nella sua complessità e bellezza attraverso una geometria a dimensione non intera.
978-88-548-0276-6
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11386/1995965
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact