La professione medica, tra nuovi obblighi giuridici e vecchi doveri deontologici