Ci sono delle obiezioni al concetto di psicoanalitico di inconscio – avanzate dalla psicologia cognitivista e dalla filosofia fenomenologica – che possono essere respinte solo a condizione di fornire delle soluzioni ai problemi che pongono. Il saggio elabora e propone appunto tali soluzioni. Ne risulta una riformulazione di alcuni temi nevralgici, quali le condizioni di possibilità della rimozione, il rapporto fra piacere e dolore, la logica e la ragion d’essere dell’inconscio. (Libro segnalato su “La Repubblica”, 22 gennaio 2012).

Note sull'inconscio

PULLI, Gabriele
2011

Abstract

Ci sono delle obiezioni al concetto di psicoanalitico di inconscio – avanzate dalla psicologia cognitivista e dalla filosofia fenomenologica – che possono essere respinte solo a condizione di fornire delle soluzioni ai problemi che pongono. Il saggio elabora e propone appunto tali soluzioni. Ne risulta una riformulazione di alcuni temi nevralgici, quali le condizioni di possibilità della rimozione, il rapporto fra piacere e dolore, la logica e la ragion d’essere dell’inconscio. (Libro segnalato su “La Repubblica”, 22 gennaio 2012).
9788871864990
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11386/3107351
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact