L'autore, partendo dal volume di Antonio Vannugli sul collezionismo di Juan de Lescano, lo inserisce nell'ambito degli studi sul tema e analizza l'impatto della raccolta del segretario vicereale nella Napoli del primo Seicento.

Antonio Vannugli,
La collezione del segretario Juan de Lezcano: Borgianni, Caravaggio, Reni e altri nella quadreria di un funzionario spagnolo nell'Italia del primo Seicento, Roma, Bardi, 2009 (Memorie; 9. Ser. 24.2009, 3) (Atti della Accademia Nazionale dei Lincei, Classe di Scienze Morali, Storiche e Filologiche; 406.2009), pp. 321-502, ill. b/n 1-93

LORIZZO, Loredana
2010

Abstract

L'autore, partendo dal volume di Antonio Vannugli sul collezionismo di Juan de Lescano, lo inserisce nell'ambito degli studi sul tema e analizza l'impatto della raccolta del segretario vicereale nella Napoli del primo Seicento.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11386/3137688
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact