Nell'Ep. 127 di Isidoro di Pelusio si può conservare il testo tràdito bibliophoros, diversamente da quanto suggerisce Migne, grazie alla strutturazione in climax ed al confronto con l'Ep. 234 dello stesso Isidoro. Nei due casi, il valore del termine sarà quello di 'accumulatore di libri'.

Il vocabolo bibliophoros in un'epistola di Isidoro

LAZZERI, Massimo
1982

Abstract

Nell'Ep. 127 di Isidoro di Pelusio si può conservare il testo tràdito bibliophoros, diversamente da quanto suggerisce Migne, grazie alla strutturazione in climax ed al confronto con l'Ep. 234 dello stesso Isidoro. Nei due casi, il valore del termine sarà quello di 'accumulatore di libri'.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11386/3287877
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact