In questo scritto, si parte dall’analisi delle risoluzioni ONU conseguenti ai bombardamenti aerei sui manifestanti civili e alle altre azioni criminose a danno della popolazione libica, di cui si sono macchiate le forze fedeli a Muammar Gheddafi, per aver ragione della rivolta scoppiata a metà del febbraio 2011. Esse assumono misure di penetrante ingerenza nella situazione dello Stato libico, che si legittimano solamente in quanto “interventi di natura umanitaria”. La legittimazione è più forte se l’azione è concordata, condivisa e realizzata in comune da una pluralità di Stati o di organizzazioni internazionali. Se l’interesse del singolo o dei singoli Stati interventori collima con quello generale (alla democratizzazione del globo ed al rispetto dei diritti umani) e se il primo è di stimolo all’azione, favorendo, così, il perseguimento (anche) del secondo, questa coincidenza va salutata positivamente. È quanto si sostiene in questo lavoro, anche alla luce delle differenti posizioni evidenziatesi, sul punto, nel panorama dottrinario.

Le risoluzioni dell’Onu sul caso libico tra intervento umanitario e ripudio della guerra

FATTIBENE, ROSANNA
2011

Abstract

In questo scritto, si parte dall’analisi delle risoluzioni ONU conseguenti ai bombardamenti aerei sui manifestanti civili e alle altre azioni criminose a danno della popolazione libica, di cui si sono macchiate le forze fedeli a Muammar Gheddafi, per aver ragione della rivolta scoppiata a metà del febbraio 2011. Esse assumono misure di penetrante ingerenza nella situazione dello Stato libico, che si legittimano solamente in quanto “interventi di natura umanitaria”. La legittimazione è più forte se l’azione è concordata, condivisa e realizzata in comune da una pluralità di Stati o di organizzazioni internazionali. Se l’interesse del singolo o dei singoli Stati interventori collima con quello generale (alla democratizzazione del globo ed al rispetto dei diritti umani) e se il primo è di stimolo all’azione, favorendo, così, il perseguimento (anche) del secondo, questa coincidenza va salutata positivamente. È quanto si sostiene in questo lavoro, anche alla luce delle differenti posizioni evidenziatesi, sul punto, nel panorama dottrinario.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11386/3775077
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact