Questa è la prima traduzione italiana di una delle ultime opere di H. Cohen, filosofo neokantiano, fondatore della scuola di Marburgo. Pubblicato in Germania nel 1915, Il concetto di religione individua il proprium della religione nella correlazione tra uomo e Dio. All'unicità di Dio corrisponde l'unicità dell'uomo come singolo individuo. La religione ha il compito di salvare l'individualità umana nella correlazione con Dio, correlazione che permette inoltre all'individuo di aprirsi agli altri sulla base di quella particolare forma di conoscenza che è l'amore.

H. Cohen, Il concetto di religione nel sistema della filosofia

CAMMAROTA, Gian Paolo
1996

Abstract

Questa è la prima traduzione italiana di una delle ultime opere di H. Cohen, filosofo neokantiano, fondatore della scuola di Marburgo. Pubblicato in Germania nel 1915, Il concetto di religione individua il proprium della religione nella correlazione tra uomo e Dio. All'unicità di Dio corrisponde l'unicità dell'uomo come singolo individuo. La religione ha il compito di salvare l'individualità umana nella correlazione con Dio, correlazione che permette inoltre all'individuo di aprirsi agli altri sulla base di quella particolare forma di conoscenza che è l'amore.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11386/3875950
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact