La lingua comune dei grammatici napoletani e il linguaggio architettonico del Mormando