La poesia di Edoardo Sanguineti. Alcune riflessioni