Fratture dei piatti tibiali e valutazione del danno biologico: analisi di una casistica