«Conoscere un uomo, vedere un'anima». A quarant'anni dalla scomparsa di Giuseppe De Luca