L’articolo ha l’obiettivo di studiare come l’assunzione della salute urbana come bene comune possa modificare le tendenze dell’urbanizzazione contemporanea e affrontare la crisi della pianificazione. Il testo muove da due assunti teorici. Da un lato, l’urbanizzazione viene interpretata come un processo ecologico. Dall’altro lato, si individua nella salute come bene comune un criterio guida per pratiche di pianificazione e partecipazione orientate a costruire un nuovo regime ecologico urbano.

Tra finanziarizzazione e processi ecologici. la salute urbana come bene comune

AVALLONE, GENNARO
2013

Abstract

L’articolo ha l’obiettivo di studiare come l’assunzione della salute urbana come bene comune possa modificare le tendenze dell’urbanizzazione contemporanea e affrontare la crisi della pianificazione. Il testo muove da due assunti teorici. Da un lato, l’urbanizzazione viene interpretata come un processo ecologico. Dall’altro lato, si individua nella salute come bene comune un criterio guida per pratiche di pianificazione e partecipazione orientate a costruire un nuovo regime ecologico urbano.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11386/4012452
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact