La letteratura e il diritto alla follia. Blanchot, Foucault e la questione della letteratura