Riduzione dell’isteresi nel funzionamento degli ammortizzatori magnetoreologici