Una nuova testimonianza in scrittura beneventana dall’Archivio di Stato di Salerno