La Costituzione italiana, grazie alla sua intelaiatura multiculturale e aperta all’Europa, offre ancora oggi sponde sicure su cui ri-costruire sempre nuovi percorsi di libertà di fronte al mutare della scena pubblica. La religione come fatto sociale rilevante rappresenta un filtro attraverso il quale misurare il tasso di crescita pluralistica e democratica di una società. Oggi la libertà religiosa ha bisogno di nuova linfa, di nuovi metodi e strumenti giuridici necessari a rinvigorire il piano delle opportunità ma soprattutto delle garanzie.

La libertà religiosa nella Costituzione: coerenza e metodo

MACRI', Gianfranco
2013

Abstract

La Costituzione italiana, grazie alla sua intelaiatura multiculturale e aperta all’Europa, offre ancora oggi sponde sicure su cui ri-costruire sempre nuovi percorsi di libertà di fronte al mutare della scena pubblica. La religione come fatto sociale rilevante rappresenta un filtro attraverso il quale misurare il tasso di crescita pluralistica e democratica di una società. Oggi la libertà religiosa ha bisogno di nuova linfa, di nuovi metodi e strumenti giuridici necessari a rinvigorire il piano delle opportunità ma soprattutto delle garanzie.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11386/4250272
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact