Geometria e deformità nelle utopie moderne