Marx, Darwin e la "storia critica della tecnologia"