Il saggio analizza il problematico nesso tra ideologia e processi di soggettivazione a partire dai lavori di Althusser. La rivisitazione della tradizione marxista, che fa coincidere l’ideologia con la falsa coscienza, mette in luce il ruolo decisivo esercitato dal momento simbolico nella costruzione del soggetto. Questa prospettiva trova un punto di continuità nell’opera di Foucault, che però sgancia il concetto di verità da qualsiasi matrice scientifica, valorizzandone la dimensione etica e autopoietica. L’esito è la configurazione di soggettività singolari irriducibili a qualsiasi universalizzazione, con tutte le conseguenze in termini di progettualità politica

Dall'idologia all'ordine del discorso. L'interpellazione di Althusser, le parole di Foucault

Sandro Luce
2014

Abstract

Il saggio analizza il problematico nesso tra ideologia e processi di soggettivazione a partire dai lavori di Althusser. La rivisitazione della tradizione marxista, che fa coincidere l’ideologia con la falsa coscienza, mette in luce il ruolo decisivo esercitato dal momento simbolico nella costruzione del soggetto. Questa prospettiva trova un punto di continuità nell’opera di Foucault, che però sgancia il concetto di verità da qualsiasi matrice scientifica, valorizzandone la dimensione etica e autopoietica. L’esito è la configurazione di soggettività singolari irriducibili a qualsiasi universalizzazione, con tutte le conseguenze in termini di progettualità politica
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11386/4378653
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact