In this paper the author discusses the town plan of Piraeus to shed further light on some aspects he already examined in a previous article (Longo 2008). Starting from the most recent archaeological data that were overlooked in some recent studies, and the literary and epigraphic documentation, the author attempts to capture the essential elements informing the development plan of Hippodamus of Miletus, viz., functionality and the likely pre-existence of the main street axes; the characteristics of the urban grid; a clear demarcation of public and private spaces; and the issue of the location of the two agorai mentioned in literary sources. In questo contributo l’Autore riprende la discussione sull’urbanistica del Pireo chiarendo e precisando aspetti in parte già affrontati in un precedente articolo (Longo 2008). Partendo dai dati archeologici più recenti, poco valorizzati in alcune sintesi di questi ultimi anni, e dalla documentazione letteraria ed epigrafica, l’Autore cerca di cogliere gli elementi essenziali che sono alla base del progetto urbanistico di Ippodamo di Mileto: funzionalità e probabile preesistenza degli assi viari principali; caratteristiche della griglia urbana; netta delimitazione degli spazi pubblici e privati; cronologia dell’impianto; problema della localizzazione delle due agorai menzionate nelle fonti letterarie.

Ritorno al Pireo. Alcune riflessioni sull'organizzazione urbana e sulla cronologia dell'impianto

LONGO, Fausto
2014

Abstract

In this paper the author discusses the town plan of Piraeus to shed further light on some aspects he already examined in a previous article (Longo 2008). Starting from the most recent archaeological data that were overlooked in some recent studies, and the literary and epigraphic documentation, the author attempts to capture the essential elements informing the development plan of Hippodamus of Miletus, viz., functionality and the likely pre-existence of the main street axes; the characteristics of the urban grid; a clear demarcation of public and private spaces; and the issue of the location of the two agorai mentioned in literary sources. In questo contributo l’Autore riprende la discussione sull’urbanistica del Pireo chiarendo e precisando aspetti in parte già affrontati in un precedente articolo (Longo 2008). Partendo dai dati archeologici più recenti, poco valorizzati in alcune sintesi di questi ultimi anni, e dalla documentazione letteraria ed epigrafica, l’Autore cerca di cogliere gli elementi essenziali che sono alla base del progetto urbanistico di Ippodamo di Mileto: funzionalità e probabile preesistenza degli assi viari principali; caratteristiche della griglia urbana; netta delimitazione degli spazi pubblici e privati; cronologia dell’impianto; problema della localizzazione delle due agorai menzionate nelle fonti letterarie.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11386/4414059
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact