Il contributo intende dimostrare come l’analisi di reperti decontestualizzati, quali quelli conservati in due collezioni private napoletane, può ancora offrire un contributo positivo alla conoscenza di un fenomeno complesso quale quello della ceramica figurata, non solo ampliando ed approfondendo le analisi stilistiche sulle scuole ceramografiche, ma anche concentrando l’attenzione sui problemi della selezione delle forme e dei temi al fine di avvicinarsi in maniera più puntuale alla comprensione del significato culturale che le produzioni vascolari assumono, come portatori di messaggi a più livelli, non ultimi quelli che è possibile decodificare attraverso le immagini raffigurate.

La ceramica greca e magnogreca in due collezioni private campana: selezione di forme e temi

MUGIONE, Eliana
2013

Abstract

Il contributo intende dimostrare come l’analisi di reperti decontestualizzati, quali quelli conservati in due collezioni private napoletane, può ancora offrire un contributo positivo alla conoscenza di un fenomeno complesso quale quello della ceramica figurata, non solo ampliando ed approfondendo le analisi stilistiche sulle scuole ceramografiche, ma anche concentrando l’attenzione sui problemi della selezione delle forme e dei temi al fine di avvicinarsi in maniera più puntuale alla comprensione del significato culturale che le produzioni vascolari assumono, come portatori di messaggi a più livelli, non ultimi quelli che è possibile decodificare attraverso le immagini raffigurate.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11386/4419853
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact