La ricerca segue la linea neuroscientifica del concetto di filosofia del corpo secondo la quale la mente umana sarebbe strettamente connessa alla forma stessa del corpo umano. Brousseau traduce questo continuo dinamismo mente-corpo-percezioni mediante il termine milieu quale mezzo di comunicazione didattico e educativo. Nella accezione proposta in questo lavoro, il milieu diviene un elemento semplesso che racchiude tre parametri fondamentali: lo spazio extracorporeo, il mondo su cui l’individuo agisce mediante i sensi; i canali percettivi del soggetto nello spazio e la praxis, cioè l’attività di modificare il mondo stesso. This research follows the neuroscientific path of the concept of philosophy of the body, according to which the human mind is closely linked to the shape of the human body. Brousseau translates this continuous mind-body-perceptions dynamism by the term milieu, as a teaching and educational medium. In the sense proposed in this paper, the milieu becomes a simplex element, which encompasses three basic parameters: the extracorporeal space, the world in which the individual acts through the senses; the subject’s perceptual channels; the praxis, that is the work of changing the world itself.

La percezione corporea e il milieu come mezzo di comunicazione didattica e di integrazione scolastica in "Il milieu inclusif: un contesto educativo trasversale"

CORONA, Felice;COZZARELLI, CARLA
2014

Abstract

La ricerca segue la linea neuroscientifica del concetto di filosofia del corpo secondo la quale la mente umana sarebbe strettamente connessa alla forma stessa del corpo umano. Brousseau traduce questo continuo dinamismo mente-corpo-percezioni mediante il termine milieu quale mezzo di comunicazione didattico e educativo. Nella accezione proposta in questo lavoro, il milieu diviene un elemento semplesso che racchiude tre parametri fondamentali: lo spazio extracorporeo, il mondo su cui l’individuo agisce mediante i sensi; i canali percettivi del soggetto nello spazio e la praxis, cioè l’attività di modificare il mondo stesso. This research follows the neuroscientific path of the concept of philosophy of the body, according to which the human mind is closely linked to the shape of the human body. Brousseau translates this continuous mind-body-perceptions dynamism by the term milieu, as a teaching and educational medium. In the sense proposed in this paper, the milieu becomes a simplex element, which encompasses three basic parameters: the extracorporeal space, the world in which the individual acts through the senses; the subject’s perceptual channels; the praxis, that is the work of changing the world itself.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11386/4481258
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact