Un coacervo di contraddizioni: la Francia e il difficile rapporto con l'architettura di Michelangelo e del Manierismo fiorentino tra Otto e Novecento