Alle origini della “vesuviologia” in età moderna. Tra “mirabilia” e racconti “curiosi”