La 'tabula picta' tra creatore e fruitore