Sgalambro: il paroliere di un verità «minima»