Gli acrobati del disincanto. L’educazione tra ascesi e funambolismo