Il presente lavoro innesta le sue radici sulla teoria dell’Embodied Cognitive Sciences. Ultimamente, infatti, le evidenze neuroscientifiche rafforzano la tesi che inquadra il connubio corpo/cervello come entità unica, configurando la mente come il relativo sistema di elaborazione processuale. Ambiente e mente, pertanto, neces- sitano del mediatore corpo/cervello per dialogare e condizionarsi reciprocamente. Il presente lavoro vuole analizzare tali principi, saggiandone le relative ricadute nell’ambito della didattica educativa.

Apprendere dal corpo per insegnare al cervello

GOMEZ PALOMA, FILIPPO
2014-01-01

Abstract

Il presente lavoro innesta le sue radici sulla teoria dell’Embodied Cognitive Sciences. Ultimamente, infatti, le evidenze neuroscientifiche rafforzano la tesi che inquadra il connubio corpo/cervello come entità unica, configurando la mente come il relativo sistema di elaborazione processuale. Ambiente e mente, pertanto, neces- sitano del mediatore corpo/cervello per dialogare e condizionarsi reciprocamente. Il presente lavoro vuole analizzare tali principi, saggiandone le relative ricadute nell’ambito della didattica educativa.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11386/4649214
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact