The aim of the paper is to validate the argument asserting that cosmopolitanism has to be rooted in the ‘local’. In this context, the paper affirms both the conceptual and empirical autonomy of the ‘local’, understood as belonging to a particular social milieu and ‘cosmopolitanism’, generally interpreted –on the contrary – as voluntary adhesion to mankind. The paper rejects the dichotomy between the two and asserts, vice versa, the combined and intrinsic relationship between the ‘local’ and ‘cosmopolitanism’. Sociologically, the two forms merge shaping reality. In short, in line with Durkheim and Simmel, it is maintained that cosmopolitanism is more the consequence of transcendence – without destruction – of the concrete social space rather than the manifestation of a cognitive universalism, based on the abstract nature both of the individual and mankind.

Con la nozione di cosmopolitismo sociale l’articolo cerca di accreditare la tesi di un cosmopolitismo radicato nel sociale, avversando di conseguenza la reciproca autonomia concettuale ed empirica del ‘locale’, inteso come appartenenza ad un particolare ambiente sociale, e del ‘cosmopolitismo’, generalmente interpretato, all’opposto, come adesione esclusiva alla comunità umana. L’articolo rifiuta l’aut aut tra i due tipi di appartenenza e sostiene piuttosto una loro combinata e intrinseca relazionalità. Sociologicamente, si ritiene che sia piuttosto il loro intreccio a dare forma alla realtà e che, seguendo le alcune indicazioni di Durkheim e Simmel, il cosmopolitismo sia più l’esito di una trascendenza, senza annullamento, dal proprio spazio sociale particolare che non l’espressione di un universalismo cognitivo basato su di una astratta natura dell’individuo e dell’umanità.

Radicare il cosmopolitismo. La nozione di 'cosmopolitismo sociale'

PENDENZA, Massimo
2015

Abstract

Con la nozione di cosmopolitismo sociale l’articolo cerca di accreditare la tesi di un cosmopolitismo radicato nel sociale, avversando di conseguenza la reciproca autonomia concettuale ed empirica del ‘locale’, inteso come appartenenza ad un particolare ambiente sociale, e del ‘cosmopolitismo’, generalmente interpretato, all’opposto, come adesione esclusiva alla comunità umana. L’articolo rifiuta l’aut aut tra i due tipi di appartenenza e sostiene piuttosto una loro combinata e intrinseca relazionalità. Sociologicamente, si ritiene che sia piuttosto il loro intreccio a dare forma alla realtà e che, seguendo le alcune indicazioni di Durkheim e Simmel, il cosmopolitismo sia più l’esito di una trascendenza, senza annullamento, dal proprio spazio sociale particolare che non l’espressione di un universalismo cognitivo basato su di una astratta natura dell’individuo e dell’umanità.
The aim of the paper is to validate the argument asserting that cosmopolitanism has to be rooted in the ‘local’. In this context, the paper affirms both the conceptual and empirical autonomy of the ‘local’, understood as belonging to a particular social milieu and ‘cosmopolitanism’, generally interpreted –on the contrary – as voluntary adhesion to mankind. The paper rejects the dichotomy between the two and asserts, vice versa, the combined and intrinsic relationship between the ‘local’ and ‘cosmopolitanism’. Sociologically, the two forms merge shaping reality. In short, in line with Durkheim and Simmel, it is maintained that cosmopolitanism is more the consequence of transcendence – without destruction – of the concrete social space rather than the manifestation of a cognitive universalism, based on the abstract nature both of the individual and mankind.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11386/4650968
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus 2
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact