Magia e lullismo nel pensiero di Giordano Bruno