The paper is about the theme of God’s judgement from the messianic point of view of Jewish German philosopher Hermann Cohen. First of all, the author explains that Cohen’s messianic prophetism cannot be reduced to the interpretation that thinkers like Karl Löwith and Jürgen Moltmann give to Christian eschatology. Cohen goes beyond the mythical and eschatological thought which defines Universal Judgement as the Last Judgement. According to Cohen, rather, God’s judgement occurs every day allowing the redemption of mankind in the world and in time. In monotheism, polytheistic fate and doom are replaced by judgement and redemption, and God’s judgement is based on the attributes of justice and love. God who judges is not God who absolves or condemns according to the principle of retribution but God of remission, redemption and reconciliation.

In questo saggio ci si accosta al tema del giudizio di Dio a partire dalla prospettiva messianica ed antiescatologica del filosofo ebreo-tedesco Hermann Cohen. L’autore chiarisce anzitutto come il profetismo messianico di Cohen non possa essere ridotto all’interpretazione dell’escatologia cristiana di pensatori come Karl Löwith e Jürgen Moltmann. Superando il pensiero mitico-escatologico del giudizio universale come giudizio finale, il giudizio di Dio è inteso da Cohen come quel giudizio quotidiano di Dio che permette la redenzione dell’uomo nel mondo e nel tempo. Il monoteismo sostituisce il fato e il destino del politeismo con il giudizio e la redenzione e basa il giudizio sugli attributi divini della giustizia e dell’amore. Il Dio che giudica non è il Dio che assolve o condanna in base al principio della retribuzione, ma è il Dio della remissione, della redenzione e della riconciliazione.

Giudizio di Dio e redenzione messianica in Hermann Cohen

CAMMAROTA, Gian Paolo
2015

Abstract

In questo saggio ci si accosta al tema del giudizio di Dio a partire dalla prospettiva messianica ed antiescatologica del filosofo ebreo-tedesco Hermann Cohen. L’autore chiarisce anzitutto come il profetismo messianico di Cohen non possa essere ridotto all’interpretazione dell’escatologia cristiana di pensatori come Karl Löwith e Jürgen Moltmann. Superando il pensiero mitico-escatologico del giudizio universale come giudizio finale, il giudizio di Dio è inteso da Cohen come quel giudizio quotidiano di Dio che permette la redenzione dell’uomo nel mondo e nel tempo. Il monoteismo sostituisce il fato e il destino del politeismo con il giudizio e la redenzione e basa il giudizio sugli attributi divini della giustizia e dell’amore. Il Dio che giudica non è il Dio che assolve o condanna in base al principio della retribuzione, ma è il Dio della remissione, della redenzione e della riconciliazione.
The paper is about the theme of God’s judgement from the messianic point of view of Jewish German philosopher Hermann Cohen. First of all, the author explains that Cohen’s messianic prophetism cannot be reduced to the interpretation that thinkers like Karl Löwith and Jürgen Moltmann give to Christian eschatology. Cohen goes beyond the mythical and eschatological thought which defines Universal Judgement as the Last Judgement. According to Cohen, rather, God’s judgement occurs every day allowing the redemption of mankind in the world and in time. In monotheism, polytheistic fate and doom are replaced by judgement and redemption, and God’s judgement is based on the attributes of justice and love. God who judges is not God who absolves or condemns according to the principle of retribution but God of remission, redemption and reconciliation.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11386/4663450
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact