The most radical changes in modern economies concern the production and distribution of knowledge. Today, worldwide, we find increasing Investments in education, training, research and development, places designed for production, dissemination and knowledge management. In parallel, in the industrially advanced countries, the new information and communication technologies have revolutionized the modalities of coding and distributing knowledge, as well as those of information distribution. These changes create the need for further technological innovations, but also for new organizational and institutional procedures. The producers of pure knowledge par excellence, i.e. universities, and manufacturers who rely on knowledge and information society, i.e. network enterprises, are now at the center of a momentous challenge: from their cooperation it is possible to envisage a future of real sustainable development. The task is not easy. It requires, among other things, the full recognition of the strategic value of communication processes both within the complex life systems "enterprise" and "university", both between them with reference to intricate network of social and institutional relations in which they find action. The volume focuses on these highly topic issues, focusing on the theoretical discussions by the analysis of two case studies: a large enterprise, the multinational chemical company Henkel, and universities, seen through the specific problems of a small growing university, the University of Molise.

I cambiamenti più radicali nelle economie moderne riguardano la produzione e la distribuzione della conoscenza. Oggi, a livello mondiale, sono cresciuti gli investimenti in istruzione, formazione, ricerca e sviluppo, luoghi destinati alla produzione, diffusione e gestione della conoscenza. Parallelamente, le nuove tecnologie dell’informazione e della comunicazione hanno rivoluzionato, nei paesi industrialmente avanzati, le modalità di codificazione e distribuzione di conoscenza così come di informazione. Queste trasformazioni creano la necessità di ulteriori innovazioni tecnologiche, ma anche di nuove modalità organizzative e istituzionali. I produttori di conoscenza pura per eccellenza, le università, e i produttori che si basano sulla conoscenza e sulla società dell’informazione, le imprese rete, si trovano oggi al centro di una sfida epocale: dalla loro cooperazione è possibile prospettare un futuro di reale sviluppo sostenibile. Il compito non è affatto facile e necessita, tra l’altro, del pieno riconoscimento del valore strategico dei processi comunicativi sia all’interno dei complessi sistemi vitali “impresa” e “università”, sia tra di essi nella rete intricata di relazioni sociali e istituzionali in cui si trovano ad agire. Il volume mette a fuoco questi temi di stringente attualità, centrando le discussioni teoriche sull’analisi di due casi emblematici: una grande impresa rete, la multinazionale chimica Henkel, e l’università, vista attraverso le specifiche problematiche di una piccola università in crescita, l’Università degli Studi del Molise.

Conoscenza Comunicazione Impresa. Evoluzione sistemica di imprese e istituzioni

DELLA VOLPE, Maddalena
2008

Abstract

I cambiamenti più radicali nelle economie moderne riguardano la produzione e la distribuzione della conoscenza. Oggi, a livello mondiale, sono cresciuti gli investimenti in istruzione, formazione, ricerca e sviluppo, luoghi destinati alla produzione, diffusione e gestione della conoscenza. Parallelamente, le nuove tecnologie dell’informazione e della comunicazione hanno rivoluzionato, nei paesi industrialmente avanzati, le modalità di codificazione e distribuzione di conoscenza così come di informazione. Queste trasformazioni creano la necessità di ulteriori innovazioni tecnologiche, ma anche di nuove modalità organizzative e istituzionali. I produttori di conoscenza pura per eccellenza, le università, e i produttori che si basano sulla conoscenza e sulla società dell’informazione, le imprese rete, si trovano oggi al centro di una sfida epocale: dalla loro cooperazione è possibile prospettare un futuro di reale sviluppo sostenibile. Il compito non è affatto facile e necessita, tra l’altro, del pieno riconoscimento del valore strategico dei processi comunicativi sia all’interno dei complessi sistemi vitali “impresa” e “università”, sia tra di essi nella rete intricata di relazioni sociali e istituzionali in cui si trovano ad agire. Il volume mette a fuoco questi temi di stringente attualità, centrando le discussioni teoriche sull’analisi di due casi emblematici: una grande impresa rete, la multinazionale chimica Henkel, e l’università, vista attraverso le specifiche problematiche di una piccola università in crescita, l’Università degli Studi del Molise.
978-88-430-4596-9
The most radical changes in modern economies concern the production and distribution of knowledge. Today, worldwide, we find increasing Investments in education, training, research and development, places designed for production, dissemination and knowledge management. In parallel, in the industrially advanced countries, the new information and communication technologies have revolutionized the modalities of coding and distributing knowledge, as well as those of information distribution. These changes create the need for further technological innovations, but also for new organizational and institutional procedures. The producers of pure knowledge par excellence, i.e. universities, and manufacturers who rely on knowledge and information society, i.e. network enterprises, are now at the center of a momentous challenge: from their cooperation it is possible to envisage a future of real sustainable development. The task is not easy. It requires, among other things, the full recognition of the strategic value of communication processes both within the complex life systems "enterprise" and "university", both between them with reference to intricate network of social and institutional relations in which they find action. The volume focuses on these highly topic issues, focusing on the theoretical discussions by the analysis of two case studies: a large enterprise, the multinational chemical company Henkel, and universities, seen through the specific problems of a small growing university, the University of Molise.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11386/4680895
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact