Sussistono limiti di distanza di costruzione di nuove opere rispetto al diritto di veduta obliqua, in assenza di una veduta diretta sullo stesso fondo?