Peppino Girella. Eduardo e lo sceneggiato televisivo