Sono discussi due passi del libro VII di Lucano. La prima nota, ai vv. 58-9, chiarisce il significato di 'erroribus' e 'crimen', e spiega le ragioni per cui il verbo addere va inteso nel senso di ‘aggiungere’. La seconda nota, basandosi su osservazioni stilistiche, difende, al v. 262, la variante 'gladioque exsolvite culpam'.

Due note a Lucano 7 (58-59; 262)

LANZARONE, Nicola
2014

Abstract

Sono discussi due passi del libro VII di Lucano. La prima nota, ai vv. 58-9, chiarisce il significato di 'erroribus' e 'crimen', e spiega le ragioni per cui il verbo addere va inteso nel senso di ‘aggiungere’. La seconda nota, basandosi su osservazioni stilistiche, difende, al v. 262, la variante 'gladioque exsolvite culpam'.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11386/4682929
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact