L’autore esamina i presupposti e le modalità della domanda di fallimento presentata dal pubblico ministero nel corso del procedimento di concordato preventivo alla luce della disciplina generale relativa all’iniziativa fallimentare contenuta nell’art. 7 l.fall., alla quale riconduce, anche dal punto di vista sistematico, le ipotesi (a cui alludono gli artt. 162, 173 e 180 l.fall.) ell’istanza di fallimento intraconcordataria.

L’istanza di fallimento del pubblico ministero nel corso del procedimento di concordato preventivo

DE SANTIS, Francesco
2017

Abstract

L’autore esamina i presupposti e le modalità della domanda di fallimento presentata dal pubblico ministero nel corso del procedimento di concordato preventivo alla luce della disciplina generale relativa all’iniziativa fallimentare contenuta nell’art. 7 l.fall., alla quale riconduce, anche dal punto di vista sistematico, le ipotesi (a cui alludono gli artt. 162, 173 e 180 l.fall.) ell’istanza di fallimento intraconcordataria.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11386/4688124
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact