La prima parte è dedicata alle principali "credenze" della globalizzazione: che siamo sempre e continuamente connessi tutti con tutti; che ci è garantito un livello di libertà e che abbiamo la possibilità di auto determinarci… La seconda parte affronta alcuni casi studio e numerose ricerche di campo a partire dalle credenze più diffuse della globalizzazione. Nella terza parte si cerca di individuare una via alternativa alla vita sociale, che abbandoni i fantasmi e le credenze che hanno dominato in questi anni e torni alla condivisione, al dialogo alla responsabilità e al rito come atto sociale condiviso e partecipato.

Le false libertà. Verso la postglobalizzazione

DE MATTEIS, Stefano
2017

Abstract

La prima parte è dedicata alle principali "credenze" della globalizzazione: che siamo sempre e continuamente connessi tutti con tutti; che ci è garantito un livello di libertà e che abbiamo la possibilità di auto determinarci… La seconda parte affronta alcuni casi studio e numerose ricerche di campo a partire dalle credenze più diffuse della globalizzazione. Nella terza parte si cerca di individuare una via alternativa alla vita sociale, che abbandoni i fantasmi e le credenze che hanno dominato in questi anni e torni alla condivisione, al dialogo alla responsabilità e al rito come atto sociale condiviso e partecipato.
9788883537493
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11386/4688384
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact