Il lavoro affronta il tema delle conseguenze in sede esecutiva dell’abrogazione del reato d’ingiuria, con particolare riferimento alle statuizioni civili disposte dal giudice del merito

Abrogazione del reato ex D.Lgs. n.7/2016 e poteri del giudice dell'esecuzione: vanno confermate le statuizioni civili?

CIMADOMO, Donatello
2017

Abstract

Il lavoro affronta il tema delle conseguenze in sede esecutiva dell’abrogazione del reato d’ingiuria, con particolare riferimento alle statuizioni civili disposte dal giudice del merito
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11386/4689878
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact