L’inclusione è una filosofia che riguarda la progettazione didattica a tutti i livelli, dalla microprogettazione dei singoli interventi didattici fino alla macroprogettazione dei contesti e delle strategie. In particolare, la progettazione, l’analisi e la valutazione di setting inclusivi basati sulle tecnologie richiedono di pensare, problematizzare, rappresentare e implementare obiettivi, tematiche, modelli, progetti. Si tratta di un’attività complessa, che non può essere realizzata separando a monte ambiti di competenza pedagogici e tecnologici: si profila la necessità di un lavoro davvero trans-disciplinare. La pratica didattica della flipped classroom sembra offrire ai docenti uno scenario operativo per sperimentare un modello di media education inclusiva. Questa la tesi sviluppata nel presente lavoro, attraverso una rapida introduzione volta a chiarire l’accezione di flipped learning utilizzata nel lavoro e la presentazione dell’esperienza di flipped inclusion in svolgimento su diversi corsi e attività all’Università degli Studi di Salerno. Inclusion is a view that involves instructional design at all levels, from the micro-design of each teaching interventions to the macro-design of contexts and strategies. In particular, the design, analysis, and evaluation of inclusive technology-based settings will require thinking, questioning, representing and implementing goals, themes, models, and projects. This is a complex activity that can not be achieved by separating the pedagogical and technological dimensions: a truly trans-disciplinary approach is needed. The teaching practice of flipped classroom seems to offer teachers a suitable scenario to experiment an inclusive model of media education. This paper argues for this thesis. It starts with a brief introduction of the notion of flipped learning adopted in the paper and a presentation of the flipped inclusion’s experiences carried out in various courses and activities at the University of Salerno.

FLIPPED CLASSROOM. UNO SCENARIO OPERATIVO PER L’INCLUSIONE E LA MEDIA EDUCATION

CORONA, Felice
2017

Abstract

L’inclusione è una filosofia che riguarda la progettazione didattica a tutti i livelli, dalla microprogettazione dei singoli interventi didattici fino alla macroprogettazione dei contesti e delle strategie. In particolare, la progettazione, l’analisi e la valutazione di setting inclusivi basati sulle tecnologie richiedono di pensare, problematizzare, rappresentare e implementare obiettivi, tematiche, modelli, progetti. Si tratta di un’attività complessa, che non può essere realizzata separando a monte ambiti di competenza pedagogici e tecnologici: si profila la necessità di un lavoro davvero trans-disciplinare. La pratica didattica della flipped classroom sembra offrire ai docenti uno scenario operativo per sperimentare un modello di media education inclusiva. Questa la tesi sviluppata nel presente lavoro, attraverso una rapida introduzione volta a chiarire l’accezione di flipped learning utilizzata nel lavoro e la presentazione dell’esperienza di flipped inclusion in svolgimento su diversi corsi e attività all’Università degli Studi di Salerno. Inclusion is a view that involves instructional design at all levels, from the micro-design of each teaching interventions to the macro-design of contexts and strategies. In particular, the design, analysis, and evaluation of inclusive technology-based settings will require thinking, questioning, representing and implementing goals, themes, models, and projects. This is a complex activity that can not be achieved by separating the pedagogical and technological dimensions: a truly trans-disciplinary approach is needed. The teaching practice of flipped classroom seems to offer teachers a suitable scenario to experiment an inclusive model of media education. This paper argues for this thesis. It starts with a brief introduction of the notion of flipped learning adopted in the paper and a presentation of the flipped inclusion’s experiences carried out in various courses and activities at the University of Salerno.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11386/4700195
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact