Il breve scritto freudiano del 1925 "La negazione" è stato definito "oscuro", "vertiginoso", "stupefacente", "enigmatico". Tali oscurità può essere chiarita a condizione di riformulare il concetto di incoscio.

Freud e l'enigma della negazione

pulli
2017

Abstract

Il breve scritto freudiano del 1925 "La negazione" è stato definito "oscuro", "vertiginoso", "stupefacente", "enigmatico". Tali oscurità può essere chiarita a condizione di riformulare il concetto di incoscio.
9788865313930
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11386/4707597
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact