Il volume, che costituisce la prima monografia in Italia su Jean-Luc Nancy, contiene anche un’intervista al filosofo e un’appendice con un testo inedito di Nancy dal titolo: 58 indici sul corpo, entrambre curate dall'Autrice. Dalla quarta di copertina: Questo libro si propone di analizzare alcuni decisivi vettori del pensiero di Jean-Luc Nancy. Affrontando infatti le delicate questioni del “soggetto”, della “corporeità” e della “comunità” all’interno del dibattito filosofico odierno e passando attraverso le figure più emblematiche della modernità a partire da Cartesio sino ad arrivare agli esiti fenomenologici e decostruzionistici del Novecento, il volume presenta nella sua intesità teoretica e nelle sue pieghe problematiche la riflessione filosofica di Jean-Luc Nancy. Tale riflessione si pone originalmente in uno spazio filosofico, etico e politico volto a dischiudere un nuovo, possibile orizzonte di senso declinato secondo un’ontologia dell’essere finito. Un’ontologia consegnata “non a un senso finale, bensì a un senso finito, a dei sensi finiti, a una molteplicità di frammenti singolari di senso che non appartengono ad alcuna unità e ad alcuna sostanza”, ma sono i dispiegamenti stessi della ‘pelle’ del mondo. Dispiegamenti. Soggetto corpo e comunità in Jean-Luc Nancy is the first monographic volume published in Italy about Jean-Luc Nancy. The volume contents also an interview with the philosopher and an appendix Nancy’s unpublished text, entiltled “58 indici sul corpo”. The aim of this work is to analyse some of Jean-Luc Nancy’s key points and matters of contention. It begins with a discussion of some delicate issues surrounding the subject, body and community as discussed in contemporary philosophical circles today. Starting with some emblematic figures of modern thought such as Descartes and continuing through to the 20th century concepts of phenomonology and deconstructionism, this volume presents an intense theoretical debate on Nancy’s philosophical thought. These considerations are set in philosophical, ethical and political terms and aim at opening a new horizon for the discussion of the finite being in an onthological sense. Onthology as we understand it to be finite (not final), a finite consciousness or rather multiple singular fragments of consciousness that do not belong to one unity or substance, but make up the unending diversity of the world.ITALIANO

DIS-PIEGAMENTI. SOGGETTO, CORPO E COMUNITA' IN JEAN-LUC NANCY con un'intervista al filosofo e "58 indici sul corpo" testo inedito di J.-L. Nancy a cura dell'autrice; ED. RIVEDUTA E AMPLIATA

CALABRO' DANIELA
2006

Abstract

Il volume, che costituisce la prima monografia in Italia su Jean-Luc Nancy, contiene anche un’intervista al filosofo e un’appendice con un testo inedito di Nancy dal titolo: 58 indici sul corpo, entrambre curate dall'Autrice. Dalla quarta di copertina: Questo libro si propone di analizzare alcuni decisivi vettori del pensiero di Jean-Luc Nancy. Affrontando infatti le delicate questioni del “soggetto”, della “corporeità” e della “comunità” all’interno del dibattito filosofico odierno e passando attraverso le figure più emblematiche della modernità a partire da Cartesio sino ad arrivare agli esiti fenomenologici e decostruzionistici del Novecento, il volume presenta nella sua intesità teoretica e nelle sue pieghe problematiche la riflessione filosofica di Jean-Luc Nancy. Tale riflessione si pone originalmente in uno spazio filosofico, etico e politico volto a dischiudere un nuovo, possibile orizzonte di senso declinato secondo un’ontologia dell’essere finito. Un’ontologia consegnata “non a un senso finale, bensì a un senso finito, a dei sensi finiti, a una molteplicità di frammenti singolari di senso che non appartengono ad alcuna unità e ad alcuna sostanza”, ma sono i dispiegamenti stessi della ‘pelle’ del mondo. Dispiegamenti. Soggetto corpo e comunità in Jean-Luc Nancy is the first monographic volume published in Italy about Jean-Luc Nancy. The volume contents also an interview with the philosopher and an appendix Nancy’s unpublished text, entiltled “58 indici sul corpo”. The aim of this work is to analyse some of Jean-Luc Nancy’s key points and matters of contention. It begins with a discussion of some delicate issues surrounding the subject, body and community as discussed in contemporary philosophical circles today. Starting with some emblematic figures of modern thought such as Descartes and continuing through to the 20th century concepts of phenomonology and deconstructionism, this volume presents an intense theoretical debate on Nancy’s philosophical thought. These considerations are set in philosophical, ethical and political terms and aim at opening a new horizon for the discussion of the finite being in an onthological sense. Onthology as we understand it to be finite (not final), a finite consciousness or rather multiple singular fragments of consciousness that do not belong to one unity or substance, but make up the unending diversity of the world.ITALIANO
9788884833167
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11386/4710406
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact